Autore: Alberto Coletti

Avvocato affetto da un'incontrollabile passione per il rap italiano. In questo mondo di numeri, sono finito a essere il Numero 2 di Chiamarsi MC. E sarà solo Dio a giudicarmi per questo.

Il nuovo aggiornamento della popolare applicazione FaceAPP consente di applicare un filtro che trasforma i selfie caricati nella versione più anziana dei protagonisti. Inutile dire che la scena rap ha colto la palla al balzo per ingannare la noia estiva in cui è impantanata, e una cascata di ritratti di Dorian Gray della scena italiana si è riversata sul feed di Instagram. Ne abbiamo approfittato anche noi, sfruttando l’occasione per domandarci  “cosa resterà di questi anni dieci”, che fine faranno la maggior parte dei grandi nomi del rap game italiano di oggi tra quarant’anni.

Eccovi quindi qui le idee che si è fatta nostra redazione e che nessuno ci ha chiesto. Salite sulla nostra Delorean, allacciatevi le cinture e preparatevi al decollo. SIGLA!

Continua a leggere

Prenditela tu la responsabilità di definire un Machete Mixtape. È davvero corretto definirlo un mixtape nella sua accezione classica? O è piuttosto un album? Un label abum? Una compilation, come direbbero i nostalgici del FestivalBar?

Se avete impostato – come hanno fatto molti altri – il dibattito su natura e identità del prodotto discografico più discusso dell’estate 2019 in questi termini, lasciatevelo dire: siete clamorosamente fuori strada. Perché, nel suo nucleo centrale di senso, il Machete Mixtape è ben altro: è un termometro della scena rap italiana, una cartina tornasole, una sacrasindone nella quale si imprimono  di volta in volta i mutevoli lineamenti del panorama urban.

Continua a leggere

Stamattina nelle storie di Samo e di un vasto numero di associati Machete quali Dj Slait e MOAB è comparsa l’immagine di un misterioso QR Code proiettato sulle maxi affissioni della Stazione di Milano Centrale.

Siamo corsi sul posto e siamo nella posizione di confermare i rumors che nei giorni precedenti hanno riscaldato l’atmosfera del rap italiano: è ufficiale: a distanza di cinque anni dal suo predecessore il MACHETE MIXTAPE IV sta per divenire realtà, e anche ben prima di quanto potesse sospettarsi.

Il sospirato sequel uscirà sui digital store il prossimo 5 luglio, e seguendo questo link:

https://forms.sonymusicfans.com/campaign/machete-mixtape-iv/

è  già possibile presalvare l’album e ritrovarlo tra le tue playlist Spotify.

Parliamoci chiaro. Data l’attuale configurazione del mercato discografico, l’unica reale fonte di guadagno per chi ambisce a trasformare la propria musica in un’occupazione a tempo pieno sono i live. E proprio per questo, organizzare un live di successo è tutt’altro che facile. Organizzarlo a Roma poi, in una scena la cui superficie può sembrare stagnante come quella di una palude, significa giocare a Dark Souls con una mano legata dietro la schiena.

Continua a leggere

Seguici