Autore: Gaia Di Paola

Mi chiamo Gaia, vivo a Milano e di milanese ho solo l' odio per la metro affollata e un paio di rapper nella mia playlist. Nel tempo libero adoro disegnare. Non sono brava con le presentazioni.

Ci sono dei ragazzini che insultano una donna, mentre si esibisce sul palco di un concerto rap. A seguito dell’episodio, ci sono degli uomini che scrivono articoli al riguardo, ergendosi a paladini di un Paese di damsel in distress.

C’è persino un folto numero di addetti ai lavori (indovinate perlopiù a quale sesso appartengano) che entrano a gamba tesa nel polverone mediatico sollevatosi, assumendo le più svariate posizioni in merito alla misoginia nel rap.
Il candidato indichi l’elemento mancante nella lista.

Spoiler alert: un parere femminile.

Continua a leggere

Era il 2 Dicembre 2014 quando abbiamo ascoltato per la prima volta D’iO, sesto album in studio di Dargen D’Amico. I più fortunati allora ebbero l’occasione di ordinare la leggendaria deluxe edition, contenente tutta la discografia del rapper, compresa L’Ottavia, cioè un disco nato da canzoni mai pubblicate, risalenti circa al 2006. Oggi tutti fan possono finalmente godersi questo lavoro.

Continua a leggere

Seguici