Autore: Gaia Di Paola

Mi chiamo Gaia, vivo a Milano e di milanese ho solo l' odio per la metro affollata e un paio di rapper nella mia playlist. Nel tempo libero adoro disegnare. Non sono brava con le presentazioni.

Quando nel 2012 Salmo si autoproclamava “King dell’Hardcore“, avrai molto probabilmente riso.

Non ti farà quindi piacere sapere che oggi Salmo, con il più improbabile dei suoi lavori, è riuscito a darti torto.

Perchè Playlist è nel complesso l’opera più dannatamente hardcore mai rilasciata dal padre fondatore della Machete. Per alcuni versi, il suo disco migliore.

Se non hai già chiuso l’articolo schiumando di rabbia, ti spieghiamo il perchè.

Anche se non sarà facile.

Continua a leggere

Il 31 ottobre del 2011 usciva King Del Rap, terzo album in studio di Marracash. In quello stesso anno sono stati sfornati molti altri lavori altrettanto validi, ma quell’Halloween fu decisamente un incubo per la maggior parte degli addetti ai lavori, in termini di competizione musicale. Sette anni dopo, KDR rimane un passo fondamentale nella carriera di Marracash. Ecco perchè è un disco che ancora oggi ha qualcosa da dire.

Continua a leggere

Ci sono dei ragazzini che insultano una donna, mentre si esibisce sul palco di un concerto rap. A seguito dell’episodio, ci sono degli uomini che scrivono articoli al riguardo, ergendosi a paladini di un Paese di damsel in distress.

C’è persino un folto numero di addetti ai lavori (indovinate perlopiù a quale sesso appartengano) che entrano a gamba tesa nel polverone mediatico sollevatosi, assumendo le più svariate posizioni in merito alla misoginia nel rap.
Il candidato indichi l’elemento mancante nella lista.

Spoiler alert: un parere femminile.

Continua a leggere

Seguici