• Home
  • Nader Shah e Ill Rave raccontano i Sogni di Strada della loro amata Genova

Nader Shah e Ill Rave raccontano i Sogni di Strada della loro amata Genova

Dopo TeduaIzi, è Nader Shah, rapper genovese originario di Molassana e membro della Drilliguria, a riportare nuovamente Genova sotto i riflettori con Sogni di Strada, mixtape realizzato insieme al collega e amico Ill Rave.

Anticipato dagli estratti Lego, Dalle Case e MeglioSogni di Strada è stato pubblicato il 1° Giugno 2018: ad aprire il mixtape è Jacques, traccia tributo al noto criminale francese famoso per essere evaso due volte dalla detenzione, entrambe in modo piuttosto rocambolesco, allusione al modo in cui Nader e Ill Rave sono usciti irrompendo nella scena con quest’ultimo lavoro. In bilico fra l’impostazione del rap classico e le sonorità trap evolutesi proprio in terra ligure, Sogni di Strada è caratterizzato da una musicalità omogenea ma che non annoia, un suono che gli conferisce una sua identità unica nella scena. Anche dal punto di vista tematico si colloca come un lavoro ben strutturato, una storia che narra della dura vita di strada dei ragazzi delle periferie genovesi, costretti a far fronte alla malavita per poter sopravvivere in un mondo ostile, vecchio e ormai morente.

Dagli incubi di strada, ai sogni

Il video di Dalle Case ha anticipato l’uscita del mixtape, pubblicato il 13 aprile su YouTube, introducendo le tematiche trattate, quali la piazza, lo spaccio, i furti e la violenza nei bassifondi più squallidi dei quartieri peggiori.

In Mio Dio, che vede la collaborazione di due dei maggiori esponenti della scena ligure, Disme e Vaz Tè, viene raccontato di come persone come loro fossero costrette a frequentare la scuola di strada, con l’obiettivo di fare i soldi per poter uscire dal disagio. Nader è la voce di questo malessere, Sogni di Strada ne è la denuncia. Sogni di Strada è anche il titolo del secondo featuring del mixtape, realizzato con la collaborazione di Bresh, altro esponente di spicco della Drilliguria. La traccia racconta di come i ragazzi nei quartieri abbiano la necessità di avere un sogno per non cadere in basso, un sogno che loro stanno realizzando. In Ninho de Rua, Nader e Ill Rave spiegano come secondo loro non bisogna affidarsi a Dio nella propria vita perché se loro sono ragazzi di strada è solo colpa sua.

“I giorni trascorrono,

Finché qui qualcuno non fa una cazzata,

frà quando sei in strada il tempo ti vola

come se potesse finire all’istante.”

(Nuove Nike, Nader & Ill Rave)

A chiudere il mixtape è un altro featuring realizzato con TeduaSbandati, Pt. 2, seconda parte di Sbandati, diciassettesima traccia di Orange County Mixtape.

In Sogni di Strada ci sono tutti i membri di Amici Miei, ragazzi che hanno vissuto insieme quelle strade che ora cantano, facendosi portavoce di chi è stanco di vivere una vita senza speranza.


Fabio Alfarone

Fabio Alfarone

21 anni, artigiano, studente e da sempre appassionato di musica, in particolare Hip-Hop.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici