• Home
  • Chi è il rapper più amato d’Italia?
salmo

Chi è il rapper più amato d’Italia?

Abbiamo fatto per più di un anno ricerche statistiche all’interno della nostra community di 60.000 membri per scoprire l’andamento di popolarità e apprezzamento dei rapper italiani. Ecco i risultati.

Spesso, quando si tratta di musica, specialmente nel rap dove la competizione è una costante, i numeri e le classifiche da essi create sono importanti e giocano un ruolo non marginale.
Questi fattori sono indici dell’ andamento positivo o meno di un singolo o di un intero album lanciato sul mercato.
Le classifiche a cui i rapper fanno riferimento per testimoniare i loro successi al giorno d’ oggi sono tantissime: video in tendenza su YouTube, playlist “Top 50 – Italia” di Spotify, classifiche su GooglePlay ed iTunes…
Tutte le applicazioni, i siti, le riviste ed ogni portale che si sia occupato di rap italiano, ha sempre cercato, seppur con criteri sempre differenti, di quantificare, valutare e paragonare i diversi artisti e i loro lavori.

Questa tendenza non ha risparmiato il nostro gruppo Facebook, la community più attiva e ampia tra quelle riguardanti il rap italiano: il gruppo omonimo “Chiamarsi MC tra amici senza apparenti meriti lirici”.
Abbiamo iniziato la nostra ricerca statistica nel dicembre 2016 quando il sottoscritto propose agli utenti del gruppo (allora meno numeroso) di commentare il suddetto post con la propria personalissima top 5 di artisti rap preferiti al fine di descrivere le preferenze del gruppo.

La grande quantità di dati raccolti diede inizio a ben un anno e mezzo di ricerche e, mentre il gruppo variava nelle preferenze e nelle dimensioni, abbiamo iniziato a studiare i dati ottenuti.

Ovviamente questa ricerca va presa con le pinze, prendendo per vero il presupposto secondo cui il gruppo di Chiamarsi MC (o meglio, i gruppi di persone che hanno commentato i post) sia un campione affidabile di quella che è la media degli ascoltatori rap in Italia.
La verità di cui siamo ben consapevoli è che il gruppo, per quanto grande che sia, sia comunque un nucleo particolare con le sue routine e le sue singolarità statistiche rispetto al macrogruppo “Ascoltatori di Rap Italiano”.

Per completezza è giusto quindi ricordare le dimensioni del terreno di gioco: il nostro gruppo è per il 90% composto da maschi, le città più rappresentate (in ordine) sono Roma, Milano, Napoli e Torino, e la fascia d’età meglio rappresentata è quella compresa tra i 18 e i 24 anni (ca. 60% degli utenti).

I punteggi sono stati assegnati in questo modo: ogni primo posto ottenuto vale cinque punti, decrescendo fino al quinto posto che ne vale uno solo.

Dopo un anno e mezzo, e ben quattro edizioni del sondaggio, è giunta l’ora di tirare le somme.

1° Edizione (Dicembre 2016)

Salmo 2554 pt.
2° Fabri Fibra 2017 pt.
3° Madman 1839 pt.
4° Nitro 1718 pt.
5° Gemitaiz 1427 pt.
6° Marracash 1387 pt.
7° Mezzosangue 1236 pt.
8° Noyz Narcos 674 pt.
9° Guè Pequeno 608 pt.
10° Rancore 602 pt.
11° En?gma 586 pt.
12° Jesto 486 pt.
13° Claver Gold 482 pt.
14° Kaos One 434 pt.
15° Sfera Ebbasta 433 pt.
16° Mondo Marcio 396 pt.
17° Axos 371 pt.
18° Danno 350 pt.
19° Luchè 332 pt.
20° Tedua 307 pt.
21° Primo 276 pt.
22° Egreen 246 pt.
23° Murubutu 245 pt.
24° Mistaman 237 pt.
25° Caparezza 221 pt.
26° Bassi Maestro 215 pt.
27° Rkomi 214 pt.
28° Achille Lauro 207 pt.
29° Sangue Misto 202 pt.
30° Vegas Jones 196 pt.
31° Emis Killa 194 pt.
32° Dark Polo Gang 166 pt.
33° Izi 165 pt.
34° Blue Virus 160 pt.
35° Ghali 152 pt.
36° Mattak 130 pt.
37° Inoki 127 pt.
38° Jake la Furia 125 pt.
39° Canesecco 112 pt.
40° Lanz Khan 102 pt.
41° Sercho 92 pt.
42° Jack The Smoker 91 pt.
43° Willie Peyote 81 pt.
44° Lowlow 78 pt.
45° Clementino 76 pt.
46° Kill Mauri 72 pt.
47° Ensi 70 pt.
48° Lord Madness 67 pt.
49° Mostro 63 pt.
50° 16 Barre 55 pt.
51° Ernia 54 pt.
52° Ghemon 52 pt.

 

2° Edizione (Giugno 2017)

Salmo 2937 pt.
2° Marracash 2026 pt.
3° Madman 1939 pt.
4° Nitro 1861 pt.
5° Fabri Fibra 1484 pt.
6° Tedua 1393 pt.
7° Gue Pequeno 1221 pt.
8° Gemitaiz 1184 pt.
9° Sfera Ebbasta 991 pt.
10° Mezzosangue 877 pt.
11° Rancore 872 pt.
12° Axos 735 pt.
13° Izi 718 pt.
14° Ernia 576 pt.
15° Rkomi 541 pt.
16° Noyz Narcos 522 pt.
17° Vegas Jones 495 pt.
18° Lazza 472 pt.
19°Dark Polo Gang 440 pt.
20° Claver Gold 422 pt.
21° Luchè 389 pt.
22° Achille Lauro 365 pt.
23° Jesto 344 pt.
24° Emis Killa 333 pt.
25° Danno 275 pt.
26° En?gma 262 pt.
27° Kaos One 245 pt.
28° Murubutu 221 pt.
29° Bassi Maestro 210 pt.
30° Egreen 199 pt.
31° Mondo Marcio 162 pt.
32° Caparezza 151 pt.
33° Dani Faiv 143 pt.
34° Jack The Smoker 137 pt.
35° Jake La Furia 121 pt.
36° Ghali 110 pt.
37° Canesecco 102 pt.
38° Mostro 99 pt.
39° Enzo Dong 94 pt.
40° Willie Peyote 89 pt.
41° Primo Brown 81 pt.
42° Mistaman 78 pt.
43° Mattak 72 pt.
44° Blue Virus 66 pt.
45° Lord Madness 61 pt.
46° Ensi 54 pt.
47° Shade 49 pt.
48° Nerone 44 pt.
49° Laioung 41 pt.
50° Sercho 40 pt.

 

3° Edizione (Dicembre 2017)

Salmo 6370 pt.
2° Madman 3894 pt.
3° Fabri Fibra 2828 pt.
4° Nitro 2802 pt.
5° Gemitaiz 2637 pt.
6° Marracash 2480 pt.
7° Tedua 2455 pt.
8° Guè Pequeno 1627 pt.
9° Rkomi 1502 pt.
10° Sfera Ebbasta 1419 pt.
11° Ernia 1389 pt.
12° Mezzosangue 1289 pt.
13° Rancore 1066 pt.
14° Izi 972 pt.
15° Claver Gold 806 pt.
16° Lazza 790 pt.
17° Dark Polo Gang 769 pt.
18° Noyz Narcos 703 pt.
19° Achille Lauro 681 pt.
20° Vegas Jones 627 pt.
21° Axos 525 pt.
22° Emis Killa 512 pt.
23° Luchè 468 pt.
24° Caparezza 431 pt.
25° Mostro 400 pt.
26° En?gma 379 pt.
27° Murubutu 317 pt.
28° Bassi Maestro 312 pt.
29° Jake La Furia 270 pt.
30° Kaos One 268 pt.
31° Laioung 265 pt.
32° Willie Peyote 235 pt.
33° Danno 223 pt.
34° Giaime 192 pt.
35° Ensi 161 pt.
36° Mondo Marcio 152 pt.
37° Egreen 150 pt.
38° Primo Brown 145 pt.
39° Nerone 130 pt.
40° Lowlow 125 pt.
41° Inoki 111 pt.
42° Clementino 100 pt.
43° Blue Virus 98 pt.
44° Jack The Smoker 92 pt.
45° Lanz Khan 90 pt.
46° Mattak 87 pt.
47° Jesto 80 pt.
47° Junior Cally 80 pt.
49° Ghemon 79 pt.
50° Mike Highsnob 76 pt.

 

4° Edizione (Aprile 2018)

Salmo 7090 pt.
2° Fabri Fibra 3695 pt.
3° Marracash 3522 pt.
4° MadMan 3342 pt.
5° Gemitaiz 3330 pt.
6° Nitro 3105 pt.
7° Tedua 3047 pt.
8° Guè Pequeno 2202 pt.
9° Noyz Narcos 2022 pt.
10° Sfera Ebbasta 1840 pt.
11° Axos 1405 pt.
12° Mezzosangue 1377 pt.
13° Luchè 1270 pt.
14° Ernia 1245 pt.
15° Rancore 1222 pt.
16° Achille Lauro 1027 pt.
17° Izi 997 pt.
18° Vegas Jones 898 pt.
19° Rkomi 882 pt.
20° En?gma 682 pt.
21° Claver Gold 572 pt.
22° Emis Killa 567 pt.
23° Lazza 515 pt.
24° Caparezza 470 pt.
25° Jesto 310 pt.
26° Dani Faiv 297 pt.
27° Murubutu 292 pt.
28° Mondo Marcio 287 pt.
29° Bassi Maestro 267 pt.
30° Capo Plaza 265 pt.
31° Jake La Furia 255 pt.
32° Kaos One 237 pt.
33° Mostro 212 pt.
34° Blue Virus 190 pt.
35° Danno 152 pt.
36° Mattak 147 pt.
37° Clementino 144 pt.
38° Ketama 126 142 pt.
39° Ensi 127 pt.
40° Giaime 125 pt.
41° Egreen 122 pt.
42° Pyrex 115 pt.
43° Mistaman 112 pt.
44° Neffa 107 pt.
45° Mecna 105 pt.
45° Nayt 105 pt.
47° Jack The Smoker 97 pt.
48° Nerone 82 pt.
48° Ghali 82 pt.
50° John Princekin 80 pt.

Guardando a ritroso le classifiche riusciamo a scorgere alcune tendenze sia riguardanti la considerazione degli artisti, sia l’evoluzione dei gusti del nostro pubblico.

Il regno di Salmo

Nemmeno il tempo di iniziare a leggere la classifica che già si nota Salmo a dominare incontrastato in cima, e non si tratta di una sorpresa.
Il rapper sardo infatti è la quarta edizione consecutiva che si posiziona al primo posto, indice del fatto che con la musica che produce, con i temi che tratta e con la sua attitudine più unica che rara, è sempre più riuscito ad innovarsi e a resistere al top della scena italiana, pur non essendo un’inesauribile fonte di nuovi progetti e discussioni. La gestione impeccabile dell’immagine, il far sentire la propria presenza pur senza strafare e, ovviamente, azzeccare le uscite è la ricetta al suo dominio che, almeno inter nos, perdura da tempo.

Marra e Luché: good > more

Al 3° e al 13° posto si trovano rispettivamente Marracash e Luché, artisti non tanto prolifici negli ultimi tempi che, nonostante abbiano rilasciato i loro ultimi album circa due anni fa, sono saliti di posizione rispetto alla classifica della terza edizione del sondaggio; è lecito chiedersi il motivo di questa oscillazione nei numeri non contaminata dalle uscite.
Questo fenomeno è riconducibile al fatto che, in entrambi i casi, abbia prevalso la qualità alle mode passeggere e che dunque, anche se dopo diversi mesi se non anni, le discografie di Marra e Luché vengano riscoperte e rivalutate dagli utenti meno informati su quelli che sono a tutti gli effetti pilastri fondamentali della scena italiana.

Madman

Nonostante tutto, Madman

Forse non ci si aspettava che MadMan si potesse riconfermare tra le prime posizioni dopo il suo album, Back Home, il quale era stato giudicato da molti utenti come un lavoro “sottotono” del rapper di Tanta Roba.
Invece lo troviamo lì, al 4° posto, non solo in testimonianza dell’inossidabile legame che Mad crea con la sua fanbase, ma forse anche per ragioni di bandiera. MadMan condivide e commenta spesso i contenuti della pagina Instagram di Chiamarsi MC, e questo potrebbe significare un plus che lega l’artista pugliese al nostro seguito.

L’abisso tra Sfera e Ghali

Un discorso diverso va invece fatto per Sfera Ebbasta e Ghali, due tra i personaggi più di spicco nella musica italiana, accomunati dal loro produttore Charlie Charles e dal loro ultimo singolo “Peace & Love” ma divisi da un abisso se si parla di apprezzamento interno al gruppo.
Sfera Ebbasta si è infatti classificato in decima posizione, con 1840 punti, uno scalino sotto Noyz Narcos, mentre Ghali lo si vede solamente ai limiti dei 50 più votati, con soli 82 punti, appaiato a Nerone.
Questa emarginazione del rapper di Baggio, ora tanto amato da un pubblico molto giovane, è causata dal fatto che probabilmente non è mai riuscito ad attrarre un pubblico veramente hip-hop, avvicinandosi invece al pop attraverso scelte artistiche e commerciali. Sfera, pur continuando a racimolare seguito e attenzione da un pubblico più pop, pare aver mantenuto un’immagine più affine a ciò che il popolo del rap cerca negli artisti.

DPG: l’unione fa la forza

Nella classifica non si vedono, ad eccezione di Pyrex alla quarantaduesima posizione, membri della Dark Polo Gang.
Prendendo in considerazione singolarmente i rapper del gruppo romano, si assiste ad una dispersione dei voti dei loro fan che, invece, li avevano votati numerosi quando nell’edizione precedente la DPG era racchiusa nel sondaggio sotto il nominativo del gruppo.
Si può ben dire in questo caso che la loro forza stia nel gruppo.

Mezzosangue

Vietato tirare la corda

Se c’è un artista che ha perso posizioni a causa dell’inattività, quello è MezzoSangue; attività che i fans hanno vissuto spasmodicamente fino ad annoiarsene.
MezzoSangue nel corso delle edizioni ha sempre perso terreno, dalla settima posizione del dicembre 2016, alla decima del giugno 2017 fino alla dodicesima dell’ ultimo mese dell’ anno passato.
Emorragia arrestata con l’ uscita del suo album Tree, che ne ha confermato la posizione.
Potremmo dunque dire che il precedente declino non poteva essere causato dall’ hype disatteso, in quanto non avesse ancora pubblicato nessun lavoro, ma dal continuo slittamento della data di uscita, casus belli che ha creato una frattura con una frangia del pubblico.

Achille Lauro e Boss Doms

Sono inoltre degne di nota le scalate degli ultimi periodi di Axos, Achille Lauro, Vegas Jones, Ernia e Tedua, arrivato fino alla settima posizione.

Freccia verso il basso invece per altri protagonisti, tra i quali En?gma, Jesto e Rkomi, il cui impatto decisamente positivo che Io In Terra aveva generato sembra quasi essere svanito.
Con le pubblicazioni sempre di nuovi lavori, con i ritmi raggiunti soprattutto quest’anno è naturale che i gusti delle persone cambino e di conseguenza anche le classifiche.

Kaos One

Questo ha penalizzato molto i rapper della “vecchia generazione”, tra cui Danno, Kaos One, Mistaman e Mondo Marcio, i quali, non potendo o volendo sfornare con gli stessi ritmi nuovi lavori hanno subito un declassamento inevitabile e che si poteva benissimo immaginare.

Entra nel gruppo di Chiamarsi MC così da poter partecipare ai prossimi sondaggi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici