• Home
  • Young Signorino ha dissato Madman e Gemitaiz

Young Signorino ha dissato Madman e Gemitaiz

Young Signorino è sicuramente l’argomento più caldo del momento del panorama rap Italiano, sempre al centro di critiche ed elogi per la sua musica.
Oggi, a meno di un giorno dall’uscita del suo ultimo singolo, è tornato a far parlare di se non per la sua musica, ma per una querelle con Madman e Gemitaiz.

Il rapper di Cesena ha infatti pubblicato una storia, prontamente rimossa, sul suo profilo Instagram dove insulta pesantemente Madman e la sua compagna Felisja Piana, addirittura taggandolo.

Non è chiaro perché il Signorino abbia agito in questo modo, se non per un evidente alterato stato di coscienza.
Quel che è certo però è che le risposte non si sono fatte attendere. Il più duro di tutti è stato sicuramente Gemitaiz, che si è erto subito a paladino della giustizia per difendere l’onore dell’amico fraterno dalle deliranti accuse dell’ autoproclamatosi Figlio di Satana. Il rapper romano non ci è andato esattamente leggero, minacciando anche di arrivare alle mani se necessario.

In soccorso di Madman è arrivato persino Pedar Poy con un icastico “Te la portiamo noi la dolce droga”, didascalia di una fotografia di una mazza.

Molto più diplomatica è stata invece la reazione di Madman che ha postato questa foto di un giovane Signorino all’instore dei due rapper, risalente al 2014. Madman sembra perdonare il delirio del giovane rapper classe ’98 e ribadisce di non avere problemi né di calvizie né di impotenza.

La reazione del rapper pugliese ha stemperato anche l’animo bollente di Gemitaiz che ha concluso il tutto postando la stessa foto accompagnata da un “Ti vogliamo bene 🙂 Sei matto davvero 🙂” taggando il profilo instagram del Signorino.

Sembrano dunque essere tornate la pace e la tranquillità dopo i momenti di tensione che si sono verificati oggi, anche se le miriadi di segnalazioni ricevute hanno portato al ban del suo profilo ufficiale su Instagram.

 

Tag: , , , ,


Christian Mandile

Milanese d'adozione ma con il cuore rivolto alla mia CA, ero un ragazzo normale ma poi "il rap mi ha rapito e su di me ha fatto sindrome di Stoccolma"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici