• My Love Lockdown e il sole di mezzanotte: intervista a Sina

    My Love Lockdown e il sole di mezzanotte: intervista a Sina

    In occasione della pubblicazione del progetto My Love Lockdown (Midnight Sun) abbiamo intervistato Sina, un giovane emergente che sembra sempre più vicino ad irrompere nella Serie A del rap italiano. Origine sarda, un importante bagaglio di esperienza musicale alla spalle e tanta voglia di farsi capire e ascoltare. Di seguito trovate la nostra chiaccherata con lui.

    Clicca sulla cover per ascoltare “My Love Lockdown (Midnight Sun)” su Spotify

    Leggi tutto...

  • L’FSK STUPISCE ANCORA

    L’FSK STUPISCE ANCORA

    FSK TRAPSHIT è stato senza dubbio uno dei dischi protagonisti dell’annata scorsa. Un manifesto senza censura, sfacciato e sporco di lean che ha portato nelle cuffiette degli ascoltatori la peculiare visione della musica trap dell’FSK. Il trio lucano si è fatto strada a banger quali LA PROVA DEL CUOCO e NO SNITCH, prima di sfondare il portone del mainstream grazie ad ANSIA NO, conclamatissima hit da club presente nell’edizione deluxe dell’album d’esordio.
    Dopo aver rilasciato il singolo SETTIMANA AL CALDO, il gruppo è tornato in pista con un nuovo progetto. Saranno riusciti a sorprendere di nuovo?

    Leggi tutto...

  • Vaz Tè ha mantenuto tutte le promesse

    Vaz Tè ha mantenuto tutte le promesse

    Un noto adagio recita che l’importante non è la destinazione, ma il viaggio. È un motto che pone l’attenzione sul percorso che compiamo verso una determinata azione o obiettivo e su come sia il modo tramite il quale lo compiamo a farci crescere, e non il risultato raggiunto.
    Spesso però bisogna avere il coraggio di ribaltare questa prospettiva poichè un pellegrinaggio troppo lungo rischia di far perdere di vista ciò che è più importante, ossia il punto d’arrivo. Un viaggio è veramente grande solo in virtù del risultato conseguito, così come una storia entra nel mito a seconda di come si conclude.
    La storia di cui si parla in questo articolo dura quasi 4 anni: inizia ufficialmente il 2 dicembre 2016 per concludersi il 4 settembre 2020, e al centro c’è un disco il cui nome che era già culto ancora prima di vedere la luce: VT2M.

    Leggi tutto...

  • Detroit 2 è l’apice della carriera di Big Sean

    Detroit 2 è l’apice della carriera di Big Sean

    Il 4 settembre Big Sean ha rilasciato il suo quinto disco ufficiale, Detroit 2, sequel del mixtape del 2012. L’album segna il ritorno sulle scene del protégé di Kanye West dopo quasi tre anni quando, nel giro di pochi mesi, aveva rilasciato prima il suo quarto disco, I Decided., e poi il joint album con Metro Boomin, Double or Nothing.

    Leggi tutto...

  • Home
  • Covid-19 freestyle: la nuova challenge del rap italiano

Covid-19 freestyle: la nuova challenge del rap italiano

Nel periodo, probabilmente, più difficile per la nostra Italia, in cui si è costretti a rimanere a casa per salvaguardare la propria salute e quella degli altri, alcuni rapper e producer hanno deciso di utilizzare i loro canali social per intrattenere i propri fan. 

Di questi tempi è quasi tutto fermo – la scuola, il lavoro, gli spettacoli dal vivo – ma il rap non si ferma. Negli ultimi giorni sono stati tantissimi gli artisti che hanno condiviso, freestyle, pezzi, beat messi a disposizione di tutti per non spendere questo tempo invano. Da Nerone a Salmo, da Emis Killa ad Enzo Dong e Lazza, da Dj 2p a Biggie Paul, passando per Izi, Ensi e Warez fino a Rosa Chemical, ed altri membri della scena rap italiana – da sottolineare anche una certa presenza femminile, tra cui Madame e Beba – che hanno scelto di intrattenerci direttamente sui social, dalle loro case alle nostre case.

Emis Killa maggiormente si è fatto sentire maggiormente riguardo alla causa “Coronavirus”, trattando l’argomento nelle storie di Instagram – oltre che nei suoi freestyle – ed intimando sempre al buon senso delle persone, ricordando loro quanto sia importante stare a casa e seguire le disposizioni che ci vengono date in questo momento. Ha addirittura lanciato una challenge, la covid freestyle challenge, taggando sotto i suoi post altri tre artisti che dovranno pubblicare a loro volta un freestyle.

 

 

 

Il pubblico del rap italiano ha accolto a braccia aperte questa iniziativa. I post dei vari rapper sono stati invasi di commenti e di condivisioni nelle stories dai propri fan: ciò dimostra non soltanto che questa iniziativa sia stata seguita ed apprezzata, ma anche che il freestyle – antichissima sfumatura del rap, nella quale non contano soltanto le rime ma anche la presenza scenica e l’attitudine del personaggio – possa ritagliarsi una bella fetta di visibilità anche sui social, avendo come copertina semplicemente la schermata di default di una registrazione vocale dell’iPhone. Tutta questa attenzione verso questa iniziativa dimostra soprattutto che il freestyle non sia sorpassato e che possa trovare vita anche al di fuori delle jam, delle piazze e dei palchi, semplicemente sui social.

 

 

È bello vedere gli artisti mettersi in gioco in un momento di difficoltà per tutti, anche per il loro lavoro. È bello vedere persone che si mettono in gioco e trovano un modo di superare i limiti entro cui ci troviamo in questi giorni, è bello vedere che qualunque sia la situazione gli artisti cerchino di intrattenere i propri fan con i mezzi possibili.

Tag: , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici