• MATTONI: IL GIOCO DI SKINNY

    MATTONI: IL GIOCO DI SKINNY

    Quando nel ’99 uscì il lungometraggio di South Park, la tag line non lasciava adito a dubbi: “PIÙ GROSSO, PIÙ LUNGO E TUTTO INTERO”. Lo stesso slogan non stonerebbe se applicato a “Mattoni“, esordio in major di Night Skinny, celebrato producer molisano già autore di “Pezzi“, il diretto prequel di questo disco.

    Leggi tutto...

  • Where are all my friends tour: la versione a stelle e strisce del FuckYourParty

    Where are all my friends tour: la versione a stelle e strisce del FuckYourParty

    Qualche mese fa vi abbiamo parlato del nuovo fenomeno generazionale del rap italiano, quel movimento che sta portando freschezza e novità in una scena che aveva regalato poche e sporadiche emozioni dopo l’esplosione dei Bimbi e coetanei nell’ormai lontanissimo, specialmente in termini discografici, 2016.

    Leggi tutto...

  • Atlanta come Oz, il viaggio della EarthGang in Mirrorland

    Atlanta come Oz, il viaggio della EarthGang in Mirrorland

    Il 6 settembre la EarthGang ha rilasciato Mirrorland, il suo terzo disco nonché primo sotto Dreamville, l’etichetta di J.Cole. Per il duo di Atlanta composto dai rapper Olu (Johnny Venus) e WowGr8 (Doctor Dot) si tratta del progetto più importante nei tredici anni di carriera. Innanzitutto, perché esce sotto un’importante label e, soprattutto, perché segue il disco dell’etichetta Revenge of Dreamers III, uscito a luglio, che ha permesso al gruppo di raggiungere un’ampia gamma di pubblico.

    Leggi tutto...

  • Non potete perdervi il documentario su Travis Scott

    Non potete perdervi il documentario su Travis Scott

    Il 28 Agosto è uscito “Look mom I can fly“, un documentario prodotto da Netflix incentrato sul periodo di realizzazione di Astroworld, terzo disco del rapper Travis Scott, al secolo Jacques Webster. Lungo il cammino, l’esistenza di Travis verrà sconvolta da profondi cambiamenti, il più grande sicuramente la nascita della figlia Stormi, e l’artista di Houston si troverà ad affrontare le conseguenze del proprio successo. Abbiamo deciso di raccontarvi questa storia attraverso alcune citazioni tratte dalla pellicola stessa.

    Leggi tutto...

  • Home
  • L’A$AP Mob è pronta a rovesciare la scena Hip Hop

L’A$AP Mob è pronta a rovesciare la scena Hip Hop

Dopo quasi due anni dalla pubblicazione del Cozy Tapes Vol. II, l’A$AP Mob sta finalmente tornando. La Mob è il collettivo nato a New York ormai nel 2006 di cui fanno parte, tra gli altri, A$AP Rocky e A$AP Ferg, oltre che una grande pletora di rapper, producer, fashion designer e direttori di videoclip.
A darci la notizia è A$AP Ant, membro del collettivo sopracitato, il quale ha twittato poche settimane fa l’arrivo del terzo volume della saga dei Cozy Tapes.

I Cozy Tapes sono mixtape realizzati dall’A$AP Mob che ne rappresentano pienamente lo stile e l’immaginario e che vedono la collaborazione di molti artisti e amici associati al gruppo, come ad esempio Gucci Mane, Chief Keef, Quavo, Offset, Playboi Carti, Lil Uzi Vert, Joey Bada$$, Lil Yachty. Questi dischi per la Mob sono dei veri propri manifesti tramite i quali coniugare i variegati talenti che compongono la crew oltre che, ovviamente, portare la loro comune idea di musica nella scena hip hop.

Il primo volume Friends, contenente la hit di successo Yamborghini High – considerato l’anthem per eccellenza del gruppo -è stato rilasciato nel 2016 per A$AP Worldwide, l’etichetta di proprietà della Mob. La copertina di questo mixtape è un omaggio ad A$AP Yams, membro fondatore del gruppo, defunto il 18 gennaio 2015. Il disco ha goduto di ottimo riscontro critico: notevole è infatti la capacità del collettivo di coniugare l’eterogeneità del progetto con una necessaria coerenza di fondo, mostrando le diverse capacità di ogni membro e affiliato.

Un anno dopo, nell’estate del 2017, è stato pubblicato il secondo volume Too Cozy, accompagnato da una serie di DVD realizzati da AWGE, il misterioso team di sviluppo di contenuti audiovisivi affiliato alla Mob. In questi DVD si possono vedere momenti che hanno accompagnato la realizzazione del disco, come scene in studio durante la registrazione di brani, freestyle, interviste, o addirittura inediti non ancora pubblicati.

L’A$AP Mob season sta arrivando e a dimostrarlo nel modo più concreto possibile sono Rocky e Ferg, i due maggiori esponenti del gruppo, con la loro recentissima collaborazione Pups. Il brano, uscito questo 9 maggio, strizza l’occhio all’old school con varie citazioni ed è un ottima anticipazione di quello che potrebbe essere il terzo volume, sebbene il fatto che A$AP Rocky sia segnato come featuring potrebbe far pensare che si tratti in realtà di un estratto di un nuovo progetto di Ferg.

Come se non bastasse, pochi giorni fa – il 17 maggio – Juicy J ha annunciato su Twitter che anche Rocky è già al lavoro sul suo prossimo album, dopo il conclamato capolavoro TESTING.

Il collettivo è sempre in movimento, sia come unica entità che nelle singole carriere degli artisti che lo compongono. Unendo musica, arte, cinema e altro il gruppo di New York si è dimostrato da sempre una visionaria fucina di artisti in grado di spostare gli equilibri della scena hip hop.
Non resta quindi che attendere nuovi sviluppi e tenere gli occhi aperti in attesa del prossimo progetto targato A$AP Mob.

Tag: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici