• Home
  • Trump chiederà la liberazione di A$AP Rocky (su consiglio di Kanye)

Trump chiederà la liberazione di A$AP Rocky (su consiglio di Kanye)

In un tweet rilasciato ieri, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha fatto sapere che si impegnerà per liberare A$AP Rocky, attualmente detenuto in Svezia per rissa, seguendo i consigli di Kanye West Kim Kardashian.

 

Quello che vedete non è il risultato della fervida immaginazione di un “mematore” né tantomeno un tweet falso. Ieri, il Presidente degli Stati Uniti ha annunciato che chiederà la clemenza alla Svezia per il detenuto A$AP Rocky. Nel tweet infatti, Trump ha affermato che:

Ho appena parlato con Kanye West riguardo la detenzione del suo amico A$AP Rocky”. Chiamerò il bravissimo Primo Ministro della Svezia per vedere cosa si può fare per aiutare A$AP Rocky. Ci sono così tante persone che vorrebbero vedere questa questione risolta rapidamente!“.

Assurdo, vero? Non quando si tratta di Kanye e Kim. Sempre in un tweet di qualche giorno fa, la signora Kardashian-West aveva affermato di aver contattato il presidente Trump e il segretario di Stato Pompeo per poter liberare Flacko.

 

A$AP Rocky è attualmente detenuto in Svezia a seguito di un’aggressione avvenuta a Stoccolma il 30 Giugno. La vicenda reca molte perplessità con sé: la vittima infatti stava pedinando Rocky e la sua crew e li aveva aggrediti a sua volta, le condizioni del carcere dove è detenuto sono disumane, e molti artisti, per esprimere solidarietà, stanno boicottando la Svezia.

In ogni caso, il Tribunale Distrettuale di Stoccolma ha negato il rilascio di Flacko: secondo l’accusa infatti, il rapper è “a rischio fuga” e perciò è stata richiesta la custodia cautelare fino alla fine delle indagini. Il 25 Luglio verrà emesso il verdetto finale e si saprà se A$AP Rocky rimarrà in carcere o verrà liberato.

Riuscirà Trump a smuovere le acque di questa vicenda? Ad oggi, le autorità svedesi sembrano irremovibili. Tuttavia, mai sottovalutare il potere di Kanye…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici