• Da Cinisello all’America: il viaggio di Vegas Jones

    Da Cinisello all’America: il viaggio di Vegas Jones

    Quando si nomina Cinisello Balsamo è difficile non pensare a Sfera Ebbasta, che già dalla street hit Ciny fece della sua appartenenza alla città dell’hinterland milanese il proprio marchio di fabbrica: a partire dal 2015 questo luogo ha avuto una valenza quasi simbolica per l’allora movimento della “nuova scuola”. Tuttavia a Cinisello ha avuto luogo la genesi di un altro rapper, Vegas Jones, che non intende assolutamente passare in secondo piano.

    Leggi tutto...

  • Tyler, The Creator ha di nuovo mutato pelle

    Tyler, The Creator ha di nuovo mutato pelle

    Igor è il sesto album di Tyler, The Creator che si presta a diventare uno dei progetti più interessanti del 2019, soprattutto per il suo difficile inquadramento in un preciso settore musicale. È lo stesso artista a presentare il suo ultimo lavoro come un non album, raccomandando l’ascoltatore di non aspettarsi di avere davanti un progetto rap.

    Leggi tutto...

  • La Beast Coast sta per fuggire da New York

    La Beast Coast sta per fuggire da New York

    “1997. New York City è una prigione di massima sicurezza. Uscirne è impossibile. Entrarvi è da folli”. Questo è lo slogan di Escape From New York, film fantascientifico del 1981 ambientato nella New York di fine millennio, al quale il creatore di Metal Gear Solid si è ispirato per la creazione del personaggio di Snake, e che ora presterà il suo nome all’album d’esordio della Beast Coast, il super-gruppo rap di New York capitanato da Joey Bada$$, in uscita il 24 maggio.

    Leggi tutto...

  • Clementino è rinato dalle proprie tarantelle

    Clementino è rinato dalle proprie tarantelle

    Tornare sulla scena dopo quasi due anni di inattività non è mai facile. Soprattutto se in questo lasso di tempo le logiche del mercato sono cambiate e la tua assenza è dovuta anche ad un lungo periodo in comunità a causa della dipendenza daquella merda che è la cocaina”. Clementino sa bene tutto questo, l’ha vissuto sulla sua pelle dopo aver toccato il cielo e raggiunto un grande successo con le due partecipazioni consecutive al Festival di Sanremo.

    Leggi tutto...

  • Home
  • Cuore, Sangue, Sentimento: Drone126 presenta la LoveGang

Cuore, Sangue, Sentimento: Drone126 presenta la LoveGang

Il 22 febbraio 2019 Drone126 ha pubblicato il suo primo album, Cuore Sangue Sentimento (lo slogan della LoveGang), anticipato da alcuni singoli, tra cui la posse track CXXVI, nella quale sono presenti tutti i principali esponenti della crew, con l’eccezione di Carl Brave, impegnato in questi mesi nei suoi progetti da solista.

Adrian De Carolis, in arte Drone126, è una delle facce della 126, crew romana alla quale è legato da un datato rapporto professionale, oltre che di amicizia, che lo vede vestire il ruolo di produttore.

Adrian cresce tra Roma e Berlino, dove studia ingegneria del suono e conosce Il Tre, noto producer romano che lo aiuta nel suo percorso di maturazione artistica e nell’apprendimento delle tecniche di produzione, presentandolo poi a Gemitaiz. Dall’incontro dei due nascerà Rap Doom, singolo prodotto da Drone che anticipa l’uscita QVC5.

Cuore Sangue Sentimento conferma lo stato di grazia della scena rap romana che, dopo aver dato alla luce Stanza Singola, ZeroSei e Re Senza Corona, si sta dimostrando essere il polo di riferimento per il 2019, considerando anche l’ascesa continua dei Tauro Boys, dei Sxrrxland e degli altri artisti di Asian Fake.

Rispetto agli album citati però, il lavoro di Drone si rivela come un progetto meno immediato, che necessita di più di un paio di ascolti per essere capito e apprezzato in tutto il suo potenziale; questo fattore scaturisce probabilmente dalle diverse caratteristiche dei membri della crew, che offrono al pubblico delle scelte stilistiche molto soggettive e ricercate.

Mi riferisco in particolare ad Asp126 e Ugo Borghetti, le due realtà meno conosciute della crew, che presentano un flow grezzo, principalmente basato sullo storytelling, ma anche a Pretty Solero e Ketama126, che a differenza dei colleghi possono vantare un pubblico più ampio, già abituato ad apprezzare le loro caratteristiche. Franco126 invece si dimostra essere, a parere personale, l’MVP del progetto, con strofe che addolciscono e rendono più orecchiabili i brani a cui partecipa, sposandosi comunque alla perfezione con le barre degli amici. Completano i featuring dell’album la rivelazione romana degli ultimi mesi, Gianni Bismark, e Chicoria che va a formare un’emblematica coppia con Ketama sulla traccia 2008.

Per quanto riguarda invece l’aspetto più strettamente di competenza di Drone, le produzioni delle 11 tracce dell’album presentano stili molto diversi tra di loro, offrendo un ventaglio di atmosfere e suoni molto vario e dimostrando in finale la duttilità del produttore romano; in particolare la componente più funzionale delle strumentali risulta essere l’uso delle melodie, sia che contrastino con le tracce più cupe, sia che accompagnino quelle più chillin.

 

In conclusione l’album può essere considerato come il manifesto stilistico della 126 e di tutte le sue qualità (tante) e di tutti i suoi limiti (ben pochi), ma a differenza dei progetti solisti dei suoi componenti che abbiamo apprezzato in questi ultimi anni, Cuore Sangue Sentimento è orchestrato e guidato dal filo conduttore di Drone126, che si candida definitivamente come uno dei producer più interessanti e da seguire per il prossimo futuro.

Tag: , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici