• Home

Goya” è il titolo del nuovo album del rapper umbro Il Bufalo, disponibile in streaming su Spotify e su tutti i digiral store. Anticipato dai singoli “Cellophane”, “Detroit” e “Vudù”, il nuovo disco arriva dopo un periodo complicato nella sfera privata del rapper, una parentesi intensa e segnante, che Il Bufalo ha riversato nelle liriche dell’album, emotivamente impegnative e d’impatto. L’uso del rap come una valvola di sfogo gli ha permesso di realizzare brani schietti, liricamente senza filtri, crudi racconti di un quotidiano tutt’altro che sereno – dalla malinconia dei rimpianti in “Ci Guardano”, passando per la disillusa introspezione di “Vudù”, per arrivare al desiderio di rivalsa de “La verità” e “Detroit”. “Goya” vede Late’G nelle vesti di produttore dell’intero progetto: l’incredibile intesa tra il producer e Il Bufalo crea un’alchimia perfetta all’interno delle tracce, con atmosfere evocative e suoni cuciti alla perfezione sulle liriche. Quella con Late’G è anche, all’atto pratico, l’unica collaborazione presente nel disco; la natura fortemente personale di “Goya” ha infatti spinto l’autore ad optare per un lavoro solista dal punto di vista della scrittura, senza coinvolgere nessun nome.

Il sole dall’est” è il titolo del nuovo singolo di Schiele, primo singolo estratto dal suo album d’esordio ufficiale, fuori prossimamente per Glory Hole Records. Dopo l’ep “Schieleria” del 2016, rilasciato sempre per Glory Hole Records e anticipato dall’apprezzatissimo singolo “Calma” con Claver Gold, il rapper marchigiano è ora pronto a misurarsi con il suo primo disco ufficiale, anticipato da questo singolo che lo vede collaborare con SPH – rapper bolognese membro degli OTM – e Dj West alla produzione. “Il sole dall’est” è un brano dal suono classico e malinconico, il racconto di due relazioni per le quali il lieto fine è un miraggio, e alla fine restano solo rimorsi e rassegnazione. SPH e Schiele si alternano in maniera naturale, il primo con un approccio più diretto, il secondo più etereo, entrambi perfettamente sostenuti dalla strumentale di Dj West.

Il video de “Il sole dall’est” è diretto da Nicola Corradino, che ha già lavorato con Claver Gold, Rancore, Drimer, Moder e molti altri.

Seguici