• Home

Come mai prima di quest’anno si è assistito all’esplosione di un numero elevato di rapper che, fino a una dozzina di mesi fa, erano poco più di nomi su cui fare scommesse ad alto rischio; molti di questi, grazie all’enorme impatto mediatico avuto sulla scena, già non possono più considerarsi degli emergenti.

Stiamo parlando, tra gli altri, dei vari Massimo Pericolo, Madame, Shiva, FSK e thaSupreme. Ma se si tralascia l’effetto popolarità che deriva dall’impatto mediatico di cui i sopracitati artisti hanno beneficiato oltremodo, il 2019 ha regalato molti altri interessanti spunti musicali da progetti di rapper emergenti, come Gianni Bismark, Quentin40, Tauro Boys e, infine, i meno conosciuti ma non meno talentuosi Wing Klan.

Continua a leggere

Davide Mattei, in arte tha Supreme, è senza dubbio uno degli artisti più chiacchierati di quest’anno. Il ragazzo classe 2001, dotato di uno stile unico e particolare, si è fatto spazio nel Rap Game grazie a collaborazioni di peso e singoli accattivanti, ed è finalmente giunto alla prova del nove. 23 6451 è un album interessante e controverso, destinato a dividere il pubblico in due fazioni diametralmente opposte.

Continua a leggere

Seguici