• Home
  • Il nuovo Future parla R&B e soffre per amore

Il nuovo Future parla R&B e soffre per amore

Il 7 giugno viene pubblicato SAVE ME, il nuovo progetto di Future. Dopo l’uscita dell’album The WIZRD di pochi mesi fa, il rapper di Atlanta si conferma molto prolifico in termini di musica prodotta e decide di tornare con un Ep di sette tracce.

La direzione artistica è affidata al producer ed ingegnere del suono FXXXXY, il quale ha rivelato come quasi tutte le tracce che compongono l’Ep siano state scritte da Future in freestyle e in pieno flusso di coscienza.

SAVE ME ha l’intento di proseguire la strada timidamente imboccata da Future con The WIZRD: si tratta infatti di un progetto molto intimo ed introspettivo, capace di mettere a nudo paure ed insicurezze del rapper classe ‘83.

I produttori chiamati in causa Richie Souf, K-Major, Dre Moon e lo stesso FXXXXY – colgono la sfida e creano un tappeto sonoro coinvolgente creando un mood dark, malinconico e tendenzialmente R&B.

Il breve album si apre con XanaX Damage, traccia che suona come un vero e proprio grido di aiuto, dove il rapper chiede di essere salvato da una felicità fittizia ormai limitata e traviata dagli effetti delle sostanze stupefacenti. È proprio la continua richiesta di soccorso ed espiazione il filo conduttore che collega fra loro le varie tracce dell’Ep. Ma a chi chiede aiuto Future?

Molti riferimenti presenti nei testi lascerebbero intendere che i dolori del rapper siano dovuti ad una storia d’amore finita male. Ad avvalorare questa tesi ci sarebbero alcune voci che vorrebbero che la produzione della quarta traccia dell’album Shotgun sia in realtà un velato campionamento della traccia Promise di Ciara, ex compagna nonché madre di uno dei quattro figli di Future.

È un uomo disilluso e dal cuore spezzato dunque quello che ci si trova davanti ascoltando SAVE ME. Le tristi cronache narrate colpiscono con forza l’ascoltatore, trascinato nel rapido ed amaro viaggio nel presente di Future, raramente così cupo e conciso.

Questo progetto seppur breve è sicuramente un progetto-ponte tra il vecchio Future e quello che verrà: musicalmente influenzato dalle tendenze r&b e soul ed umanamente arricchito di esperienze che gli permettono di affrontare paure ed ansie con maturità artistica ed umana.

Vedremo se il rapper saprà mantenere con fermezza questa nuova ed interessante linea anche per i progetti futuri o se, come purtroppo spesso accade, cadrà nel limbo di lavori dispersivi e slegati che non permetteranno di identificare una direzione artistica definita. La scommessa è aperta.

Tag: , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici