Tag: album

In un periodo musicale come quello attuale dove le uscite musicali sono per forza di cose centellinate, la scelta di molti è quella di aprire un servizio streaming e ripassare i propri ascolti: c’è chi torna ad affrontare quel disco lasciato in soffitta da qualche anno, chi riascolta i soliti dieci album con i quali è cresciuto e chi prova a rivalutare lavori cestinati troppo in fretta nell’ormai nota grande bulimia del mercato musicale.
La nostra redazione in questa calma piatta ha optato invece per riprendere i fili cardini del genere e, in quel tipico clima di dibattito dei barber shops di New York, discutere su un’ipotetica graduatoria degli artisti più iconici del genere.

Il rapper selezionato per la puntata odierna è l’autoeletto King del rap italiano, tornato recentemente alla ribalta dopo un lunghissimo silenzio che ha a lungo preoccupato i suoi estimatori: sale sul ring sua maestà Marracash.

Continua a leggere

In un periodo come quello attuale dove le uscite musicali sono per forza di cose centellinate, la scelta di molti è quella di aprire un servizio streaming e ripassare i propri ascolti: c’è chi torna ad affrontare quel disco lasciato in soffitta da qualche anno, chi riascolta i soliti dieci album con i quali è cresciuto e chi prova a rivalutare lavori cestinati troppo in fretta nell’ormai nota grande bulimia del mercato musicale.
La nostra redazione in questa calma piatta ha optato invece per riprendere i fili cardini del genere e, in quel tipico clima di dibattito nei barber shops di New York, discutere su un’ipotetica graduatoria dei lavori degli artisti più iconici del genere.

E il punto di partenza di questo viaggio non poteva che essere il Godfather del rap italiano, la G capitale alla quale sarebbe pleonastico aggiungere qualsiasi presentazione. Mentre tutta la penisola è in fibrillazione per il suo nuovo e atteso lavoro, ci siamo presi la licenza di stilare la nostra personale visione del decennio che copre la sua carriera solista: ecco dunque il nostro ranking dei dischi solisti di Guè Pequeno.

Continua a leggere

Ad ottobre di quest’anno si festeggerà il decimo anniversario di Che Bello Essere Noi, quinto album dei Club Dogo. Nella nuova puntata del Discovery Album abbiamo deciso di raccontarvi questo disco, un disco dalla gente e per la gente, attraverso il quale il collettivo milanese ha espresso un concetto chiaro e tondo: voi non siete come noi, e non lo sarete mai (anche se non sono già più quelli di Mi Fist, come dice Jake aprendo il disco).

Continua a leggere

Seguici