Tag: Emis Killa

Il 2018 fu un anno di ricerca per Giaime: l’obiettivo era trovare una formula giusta per riuscire a sfondare le porte del mainstream italiano. I successi di TIMIDO e FINCHÈ FA GIORNO e il parziale flop delle due prove di GIMMI ANDRYX 2018 furono una chiara risposta ai dubbi dell’artista: il pubblico preferiva ascoltare il lato più romantico del rapper milanese.
L’anno successivo è stato quello della conferma: FIORI e MI AMI O NO, certificate disco d’oro, contano ad ora più di venti milioni di streaming su Spotify.
Arriviamo quindi a MULA, un EP di cinque tracce che rappresenta il culmine del percorso intrapreso due anni prima.

Continua a leggere

La notizia arriva come un fulmine a ciel sereno, ed è proprio lo stesso Emis Killa ad annunciarlo con un video sul suo profilo Instagram dove tagga Capo Plaza . Staremo a vedere come si evolve la situazione, quel che è certo però, è che il 2018 potrebbe essere l’anno del salto definitivo per il Giovane Fuoriclasse

 

#SERIO!? ?

A post shared by EM?$ ????? (@emis_killa) on

In tutti questi anni la storia del rap ci ha insegnato che, se hai abbastanza talento, puoi parlare di qualsiasi argomento nelle tue canzoni, passando con nonchalance da un testo sulle violenze della polizia e i pericoli della droga nelle periferie all’autocelebrazione più sfrenata, in modo per niente scontato e mantenendo un livello altissimo. Ma siamo sicuri che ciò che sentiamo noi a un primo ascolto corrisponda sempre  a quello che vuole esprimere il nostro artista preferito?

Continua a leggere

Seguici