Tag: fabri fibra

La passione per la lettura è ormai diventata una rarità nelle nuove generazioni. Come si può notare ormai, essa occupa una minuscola percentuale del tempo libero dei giovani di oggi e il libro va via via diventando un oggetto “raro”. A causa delle nuove tecnologie abbiamo assistito ad un‘atrofizzazione delle menti che dunque trovano faticoso leggere un libro, o qualsiasi cosa superi i 150 caratteri. Eppure, il mondo per riscoprire la lettura c’è. Immaginate di trovare una marea di libri che soddisfino le vostre curiosità in modo molto più approfondito rispetto al mondo del web, una quantità di libri contenenti talmente tante informazioni da aprirvi totalmente un altro mondo. Insomma non sarebbe fantastico? Nel caso del Rap o più in generale dell’Hip-Hop le informazioni a riguardo online sono spesso errate, sintetiche e fuorvianti. Al contrario, leggere un libro riguardante questi due temi risulta essere senza dubbio più illuminante e soddisfacente.

Continua a leggere

La storia narra di un rapper emergente che giusto un anno fa pubblicava il suo primo album. Fra critiche da un lato e approvazioni dall’altro, il giovane Diego inizia a farsi strada tra i grandi nomi, ottenendo, contestualmente ai suoi amici della scena trap, notorietà. Tra un feat e l’altro la convinzione riguardo alle sue capacità aumenta, raggiungendo l’apice nella strofa de “Il Ritorno delle Stelle“. Ormai il momento è giunto: è ora di pubblicare un nuovo lavoro. Così oggi la storia narra di quel Diego che è diventato IZI e che col suo nuovo album Pizzicato entra di diritto tra i grandi della scena rap, consacrandosi artisticamente.

Continua a leggere

La radio nasce nei primi anni del 1900 come mezzo di comunicazione di massa unidirezionale. Essa rappresenta oggi un mezzo di diffusione musicale di grande portata che riesce ad influenzare  masse di ascoltatori “indirizzandoli” su brani e artisti ben precisi. Ciò che viene trasmesso dalle radio è ciò che il pubblico vuole sentire; generi come il Pop e il Rock occupano gran parte del palinsesto radiofonico, soprattutto grazie al loro sound orecchiabile.

 

E il Rap? Perché non passa in radio?

Continua a leggere

Seguici