Tag: kd-one

Quello che non ho” è il titolo del nuovo singolo di Tmhh, terzo estratto che anticipa il nuovo album, in uscita il 14 Novembre per Glory Hole Records. Dopo le sonorità più incalzanti di “Campione” e la carica melodica di “Il Passeggero”, Tmhh torna con l’ultimo brano che anticipa il suo prossimo disco: “Quello che non ho” è un viaggio dalle tinte introspettive e dalle venature cantautoriali, fortemente ispirato da De Andrè – uno dei pilastri nella formazione musicale di Tmhh. Il brano è un inno alla realizzazione personale, alla consapevolezza che non sono i soldi, la ricchezza o lo status symbol a rendere piena la vita di una persona, quanto più i momenti che restano impressi nella memoria e le sensazioni che lasciano segni invisibili ma indelebili sulla propria pelle. La carica emotiva del pezzo è sprigionata dai giri di chitarra che rappresentano il nucleo centrale della produzione, realizzata da Lil Thug; la capacità di unire scrittura e delivery di stampo prettamente rap con una ricerca musicale trasversale, è uno dei punti di forza della musica di Tmhh, frutto di un lungo lavoro di ricerca e di studio.

Va bene così” è il titolo del nuovo album del rapper e producer Kd-One, fuori su Spotify, store digitali e in copia fisica su www.bucodelrap.it .

Dopo aver collaborato come produttore con artisti del calibro di Claver Gold, Ghemon, Willie Peyote, Ntò, Moder, Brain e molti altri, il riminese Kd-One indossa la doppia veste di rapper e beat maker per dar vita a “Va bene così”: 15 tracce nelle quali Kd-One si racconta, racconta la vita di provincia – con i limiti e il fascino nascosto che la contraddistinguono – e con la sua tagliente ironia, a tratti quasi cinica, dà vita all’affresco di un periodo storico unico come quello che stiamo vivendo. Il lavoro di ricerca lirica si è sviluppato di pari passo con quello di ricerca sonora: campioni e suoni tipici del boom bap si amalgamano a sonorità ed elementi ricorrenti nelle tendenze di oggi, dalla cosiddetta trap all’indie, con un’impronta stilistica forte a mantenere il progetto coerente con il background di Kd-One.

Alle macchine troviamo anche MPE, compagno del collettivo Kali Black e l’altra metà di XTRBTZ, il duo di producer composto proprio da Kd-One e MPE, che firma il beat di “#Frasicolcancelletto”, “Suoni Compressi” e “Abyxus”. “Non ho voglia” è invece l’unica produzione del disco alla quale Kd-One non ha lavorato, ed è realizzata da Coni – un musicista amico d’infanzia di Kd, venuto a mancare lo scorso anno. Le collaborazioni al microfono vedono invece la partecipazione di Willie Peyote, Lince, Fadamat, Irol, Dosher e Brattini. Tutti gli artisti coinvolti condividono con Kd-One non solo un rapporto di reciproca stima artistica ma anche un autentico legame personale, tratto distintivo che si rivela nella naturalezza con la quale i vari ospiti si alternano a Kd-One al microfono.

 

 

Va bene così” è il titolo del nuovo singolo di Kd-One, secondo estratto del suo nuovo album in prossima uscita. Dopo aver firmato produzioni per artisti quali Irol, Moder, Claver Gold e aver collaborato con Willie Peyote, Lince e altri ancora, Kd-One torna con un nuovo disco ufficiale, vestendo contemporaneamente i panni del rapper e del beat maker.

“Va bene così” è un brano fortemente introspettivo, ricercato, nel quale però molti possono ritrovarsi grazie alla forza evocativa delle immagini scelte dall’artista riminese. Kd-One analizza infatti la società attuale dal proprio punto di vista, considerandola in qualche modo colpevole di un’eccessiva arrendevolezza. Tutto sembra andare bene a tutti così com’è, il coraggio e la forza di intraprendere un percorso di cambiamento latitano oggi più che mai. Il video, curato da Agi 2020, descrive in maniera semplice ma efficace le sensazioni trasmesse dal brano.

“”Va bene così” è la mia bandiera bianca da sventolare in faccia a chi non vuole guardare oltre il proprio naso, una traccia che esprime in pieno i miei sentimenti in quest’ultimo periodo”, così Kd-One descrive il brano.

Seguici