Tag: streetwear

Arriva l’inverno e arriva anche una nuova collaborazione per Dolly Noire. Il brand di abbigliamento streetwear made in Italy torna infatti con una capsule collection unica, legata ad uno degli anime che più hanno segnato l’infanzia di diverse generazioni di italiani: Holly e Benji. Dopo il ritorno sullo schermo, in concomitanza con i mondiali di Russia 2018, le avventure dei giovani calciatori che hanno ispirato milioni di bambini in tutto il mondo si materializzano su una serie limitata di capi realizzati da Dolly Noire, grazie all’accordo stretto con Boing SpA. Le emozioni vissute osservando le gesta di Holly, Benj, Mark e di tutti gli altri protagonisti, che incarnavano alla perfezione i tratti più nobili del mondo dello sport e del calcio in generale, rivivono in questa capsule collection; una collaborazione in grado di fare la gioia tanto dei giovani fan quanto di coloro che hanno seguito le gesta dei campioni sin dalle prime trasmissioni su Italia 1. “Siamo felici di far entare Holly & Benji nella cultura streetwear con un partner d’eccezione come Dolly Noire, conosciuto e amato dal target di riferimento” – così Ilaria Rossi, Head of Licensing & Merchandising per Boing SpA, commenta entusiasta la collaborazione.

Gli appassionati della serie posso ora tornare a vivere le emozionanti sfide di Holly e Benji sulla Boing App – l’applicazione gratuita di Boing (canale 40 del DTT) -, dove ritroveranno gli episodi della prima stagione, disponibili on demand. “Riesco quasi a rivedermi, da bambino, seduto sul tappeto con la testa verso l’alto, rivolta alla tv. Sullo schermo scorrevano le gesta di Holly in compagnia del suo fidato amico, il pallone, tra una rovesciata acrobatica e una parata impossibile. Holly e Benj è una cult per la mia generazione, per quella precedente ma anche per quella successiva; per me è un onore immenso affiancare Dolly Noire ad un’opera che ha fatto la storia”: così il direttore artistico Gioele Castelvetere racconta lo spirito con cui Dolly Noire ha realizzato una collaborazione così prestigiosa, che mischia l’affetto per un capolavoro iconico dell’animazione al desiderio di trasmettere le emozioni, le sensazioni e l’ispirazione che l’opera originale ha lasciato nei cuori di tantissimi spettatori, in Italia e in tutto il mondo.

I prodotti saranno disponibili dal 24 novembre e verranno presentati in esclusiva presso la prima edizione milanese del Kick It (https://www.kickit-market.com/), prestigioso evento legato al mondo dello streetwear e della streetculture. “Per il Kick It abbiamo deciso di allestire un enorme stand di 50mq: ci saranno pannelli che esalteranno la collaborazione e il terreno sarà ricoperto di verde, per richiamare l’erba del campo da calcio. Allestiremo uno spazio con un dj Set a cura di MS, dj ufficiale di Nitro; una zona chill con cuscini Dolly Noire, un calcio Balilla e la presenza di amici e figure legate al mondo Dolly, come il famoso youtuber Damned”: le parole del brand manager Daniele Crepaldi anticipano una presenza importante di Dolly Noire al Kick It, all’insegna della capsule di Holly e Benji e delle esaltanti atmosfere evocate dall’anime.

I prodotti saranno inoltre disponibili su www.dollynoire.com, presso lo store Dolly Noire in Corso di Porta Ticinese 83 e presso un numero selezionato di retailers, quali Banana Moon a Bari o Atipici Shop a Torino.

Dal 29/06 al 01/07 Torino ospiterà la seconda edizione del Maze Festival, la kermesse dedicata allo streetwear e alla streetculture, nella splendida cornice storica dell’ex-sede della Borsa Valori torinese. Dopo le oltre 4000 presenze della scorsa edizione, tornano tre giorni ricchi di eventi dedicati agli appassionati di streetculture a 360 gradi: aree espositive e dedicate al custom, talk, conference, sfilate e fashion show esclusivi, aree dedicate allo skateboad, allo streetbasket, alla breakdance e alla streetdance, workshop musicali e di beatmaking e live esclusivi di artisti di caratura nazionale. Questo e molto altro è in programma, con tutte le attività ad ingresso gratuito ma a numero limitato di posti, arricchite dalla presenza di brand iconici come Fred Perry, Fila, Vans e Kappa, accompagnati da giovani scommesse cariche di hype quali Dreamyourself, Infinite Society e Daomey, e di figure di rilievo nel settore come Marcelo Burlon, Luca Barcellona e Alvaanq.

La seconda edizione del Maze Festival segna anche l’esordio della Maze Music Experience, spazio appositamente dedicato a sintetizzatori, strumenti musicali elettronici e per il beatmaking e il djing. Grazie al supporto e alla partecipazione di realtà quali Echo, Rowland e Midiware, figure professionali guideranno gli appassionati in workshop musicali e contest di beatmaking esclusivi.

 

L’incredibile voce e le profonde e personali liriche di Davide Shorty porteranno anche l’hip hop nella cornice del Maze, in un concerto esclusivo con la sua Straniero Band, previsto per il 1 luglio nel Jazz Club di Torino. Il poliedrico artista siciliano, riconosciuto come una delle voci più interessanti della musica italiana, ha un profondo legame con l’hip hop e con il rap, che risuona forte anche nel suo ultimo album “Straniero”. Le sue origini sono spiccatamente votate al rap, così come le sue più recenti collaborazioni, che confermano quanto sia saldo il suo legame con i migliori esponenti del genere: da “Requiem” di Claver Gold a “Memory” di Johnny Marsiglia e Big Joe, passando per “Goodmorning Worldwide” degli Alien Army, Shorty ha firmato collaborazioni d’autore in tutti questi progetti.

Su http://www.maze.events/ è possibile compilare i form che garantiscono l’accesso alle numerose attività previste durante il festival, fino ad esaurimento posti.

 

 

 

 

 

 

Seguici