• Home

“Sto nella testa dei depressi, pallidi
Passo la vita a suonare nei locali più squallidi.”

 

Ad otto anni da questa barra, Salmo si appresta a salire sul palco di San Siro. Eh sì, ne è passato di tempo da The Island Chainsaw Massacre.
Era il 2011 quando il rapper, allora sconosciuto ai più, decise di scritturare un’opera grezza, sporca e rabbiosa, che in poco tempo sarà eletta unanimemente classico del genere.
Cos’ha di tanto speciale quest’album? Per scoprirlo, bisogna andare oltre il semplice ascolto. Occorre indagare sulla natura dell’autore che l’ha composto, alla ricerca dei segreti celati dietro la sua maschera.

Continua a leggere

La Lovegang è sulla bocca di tutti gli ascoltatori di rap italiano da ormai un paio d’anni. Il collettivo trasteverino ha cambiato le regole del gioco, portando una nuova realtà musicale e un nuovo immaginario che hanno letteralmente rinfrescato la scena italiana. Il merito di questo grande successo è dovuto a diversi fattori: dalla perseveranza nella pubblicazione di nuova musica a cadenza piuttosto regolare, all’originalità di ogni singolo progetto partorito dai diversi membri, fino alla volontà di esplorare territori musicali anche fuori dal genere rap.

Continua a leggere

Per la nuova puntata di Discovery Album nuova tappa in America per parlare di Lil Uzi Vert vs The World, il secondo progetto ufficiale datato 2016 del nanetto più famoso di Philadelphia. Per capire la potenza di questo progetto è sufficiente pensare al fatto che, prima della sua pubblicazione, Lil Uzi Vert fosse praticamente un Signor Nessuno; con sole 9 tracce e per giunta senza featuring è riuscito a catapultarsi nel mainstream arrivando oggi ad avere tra le mani uno degli album più attesi di sempre nel mondo del rap.

Continua a leggere

Seguici