• Home

Gemitaiz è senza alcun dubbio uno dei rapper più importanti e allo stesso tempo controversi dell’ultimo decennio abbondante. Messo sotto i riflettori del rap romano grazie ai lavori rilasciati insieme a Canesecco ai tempi dell’Xtreame Team, Gemitaiz ha conquistato a suon di progetti una delle fanbase più vaste dell’intero panorama italiano, affiancato a partire dal 2009 dalla sua storica controparte artistica, Madman. I due da quel momento diventeranno una delle coppie più iconiche del rap italiano, e daranno il loro importantissimo contributo per dare al genere l’ultima spinta verso il mainstream.

Continua a leggere

Il 30 giugno 2015 Vince Staples ha rilasciato Summertime ’06, il suo ambizioso doppio disco di debutto. Se il titolo vi solletica ritmi latini e hit alla J Balvin siete completamente fuori strada. Il primo LP ufficiale del rapper di Long Beach, California è un disco cupo, pessimista, che trascina l’ascoltatore tramite ricordi, sogni e incubi verso quell’estate che Vince su Instagram definisce come “l’inizio della fine di tutto quello che credevo di conoscere”.

Continua a leggere

In Italia la tradizione del mixtape è piuttosto ridotta rispetto agli altri paesi europei. Lo stesso senso di questo prodotto discografico, che originariamente nasce come un progetto da diffondere senza i canali di mercato legali per via dell’uso di strumentali o interpolazioni sonore edite (tra i più noti esempi esteri: la serie Dedication di Lil Wayne, Trap or Die di Young Jeezy o Down with the King di T.I.) ottenibile solo tramite gli amici o scaricandoli da internet, è andato perduto prima ancora di attecchire con successo.

Se persino in America ormai il termine mixtape viene associato a quello che semplicemente non è un disco ufficiale, così in Italia gli esempi più noti al pubblico attuale probabilmente sono dei tape solo di nome (ad esempio i volumi 3 e 4 della saga Machete Mixtape o la trilogy della Dark Polo Gang, di fatto prodotti commercializzati e presenti nei negozi di dischi).
Ma anche qui ci sono dei prodotti di stampo estero che nel tempo hanno cementificato la leggenda dei loro autori: dei lavori culto che nonostante una qualità sonora non eccelsa (o forse proprio a causa di quella) hanno acquisito quello street flavour che li rende dei veri e propri gioielli da scoprire.

Attenendoci alla premessa di elencare dei lavori che sia effettivamente dei mixtape nel senso originale del termine, ecco quindi i dieci migliori esempi di questa nobile tradizione prettamente hip hop.

Continua a leggere

In questa nuova puntata della nostra rubrica dedicata ai migliori lavori dei grandi artisti del rap, la nostra redazione si è ritrovata a discutere riguardo una delle carriere più importanti del rap italiano. Per molti il primo punto di approccio con questa musica, il gruppo in questione è stato in grado di unire almeno tre generazioni di ascoltatori e di rivoluzionare come nessuno prima il genere. Scavalcando limiti che sembravano inimmaginabili e abbattendo regole all’apparenza immutabili si sono fatti strada con le unghie e con i denti portando il rap dal centro sociale alla discoteca, dal marciapiede al privè, cambiando per sempre le regole del gioco.

I protagonisti di questa puntata non possono essere che i Club Dogo.

Continua a leggere

Seguici